Resoconto incontro OO.SS. Amministrazione del  07.06.2021

A tutte le lavoratrici ed i lavoratori del Ministero della Cultura

Cara/o collega,

si è svolta oggi una riunione tra Amministrazione e OO.SS. Di seguito gli argomenti trattati.

IPOTESI FONDO RISORSE DECENTRATE 2021

Nella riunione di giovedì 10 giugno p.v. contiamo di sottoscrivere l’ipotesi di accordo sul FRD 2021. Siamo estremamente soddisfatti delle risorse che sono a disposizione per il 2021 ovvero un importo complessivo di € 96,5 milioni circa, che si compone delle seguenti voci:

  • Turnazioni (€ 27 milioni) che comprende anche l’incremento delle tariffe operative da quando sarà firmato l’accordo definitivo sul Fondo. Nello stesso tempo si stanno valutando proposte di modifica dell’articolato al fine di garantire il pagamento delle turnazioni anche per gli istituti a cui viene applicata una riduzione dell’orario di apertura;
  • Posizioni organizzative (€ 3,5 milioni circa);
  • Indennità centralinisti non vedenti (€ 220.000);
  • Progettoni nazionali (€ 19 milioni);
  • Indennità di datore di lavoro dei direttori di biblioteche e archivi (€ 154.000 circa per la copertura degli ultimi 4 mesi dell’anno, in continuità con il progetto 2020);
  • Progetti locali (€ 20,5 milioni del 2021 più ulteriori € 19 milioni circa di economie del 2020).

Per il 2021 le risorse dei progetti locali ammontano a circa € 39 milioni, il che vorrebbe dire una quota media di circa € 2.400 lordo dipendente per ciascun lavoratore.

Siamo anche molto soddisfatti del confronto avuto in questi giorni tra Amministrazione, OO.SS. e lavoratori per la riformulazione del progetto di datore di lavoro dei direttori di biblioteche e archivi che è stato trasformato in una indennità correlata allo svolgimento di attività implicanti particolari responsabilità, ai sensi dell’art. 77, comma 2, lett. d) del CCNL, in materia di salute e sicurezza sul lavoro, ai sensi del D.lgs. n. 81/2008, e degli adempimenti connessi disposti dall’art. 2, lettere g) e h) del decreto ministeriale 14 settembre 2016, n. 409, che li individua come datori di lavoro. L’indennità prevede una Fascia A con un importo complessivo annuo lordo per funzionario preposto di € 6.000 per coloro che sono incaricati presso più di un Istituto ed una Fascia B con un importo complessivo annuo lordo per funzionario preposto di € 4.000 per coloro che sono incaricati presso un solo Istituto. Per il 2021 si procederà alla copertura finanziaria degli ultimi 4 mesi, in continuità con il progetto avviato nel 2020. Gli importi interi di tale indennità decorreranno a regime dal 1 gennaio 2022.

ECONOMIE POSIZIONI ORGANIZZATIVE 2020

Abbiamo firmato la dichiarazione congiunta con cui si farà una ulteriore verifica presso ogni direzione generale per accertare eventuali necessità di posizioni organizzative. Al termine di questa ricognizione, sempre tenendo separati i budget tra centro e periferia, si procederà al pagamento.

PROCEDURA DI STABILIZZAZIONE DEI DISTACCATI

Sta arrivando a conclusione la procedura di stabilizzazione. L’Amministrazione ha comunicato che stanno predisponendo il decreto e la relativa circolare. Ha anche

comunicato che la procedura è stata ulteriormente rallentata delle numerose richieste pervenute, anche da colleghi che non avevano i requisiti per partecipare previsti dall’accordo.

TAVOLO TECNICO SU PASSAGGI ORIZZONTALI, MOBILITÀ, PASSAGGI TRA LE AREE

La prossima settima verrà convocato il tavolo tecnico per affrontare gli argomenti previsti dal tavolo tecnico, in particolare dovrebbe essere analizzata la bozza di accordo sui passaggi orizzontali.

Cordiali saluti.

Roma, 7 giugno 2021.

FP CGILCISL FPUIL PA
Claudio MeloniGiuseppe Nolè Valentina Di StefanoFederico Trastulli